...

Eco Recuperi - Servizi Ambientali di G. Carnevale

Cosa indicano i codici C.E.R.

Il catalogo europeo dei rifiuti è l’elenco dei codici di classificazione dei rifiuti (Codice Europeo del Rifiuto, CER) secondo la direttiva 75/442/CEE, che definisce il termine rifiuti nel modo seguente: “qualsiasi sostanza od oggetto che rientri nelle categorie riportate nell’allegato I e di cui il detentore si disfi o abbia deciso o abbia l’obbligo di disfarsi”. L’allegato I è denominato Elenco europeo dei rifiuti (List of wastes) e si applica a tutti i rifiuti, siano essi destinati allo smaltimento o al recupero.

I codici CER sono delle sequenze numeriche, composte da 6 cifre riunite in coppie (es. 03 01 01 scarti di corteccia e sughero), volte a identificare un rifiuto, di norma, in base al processo produttivo da cui è originato. Il primo gruppo identifica il capitolo, mentre il secondo usualmente il processo produttivo.

I rifiuti gestibili nell’impianto e le relative modalità di gestione sono indicate qui di seguito:

C.E.R. 15 01 03 – Imballaggi in legno (quantità gestibile Tonn./a 500 – operazione di recupero autorizzate R13-R12-R3)
C.E.R. 17 02 01 – Legno (quantità gestibile Tonn./a 495 – operazione di recupero autorizzate R13-R12-R3)
C.E.R. 19 12 07 – Legno diverso da quello di cui alla voce 19 12 06 (quantità gestibile Tonn./a 5 – operazione di recupero autorizzate R13-R12-R3)
C.E.R. 20 01 38 – Legno diverso da quello di cui alla voce 20 01 37 (quantità gestibile Tonn./a 4.000 – operazione di recupero autorizzate R13-R12-R3)
C.E.R. 20 02 01 – Rifiuti biodegradabili ( rifiuti costituiti da sfalci e potature da legno vergine di diverse dimensioni) (quantità gestibile Tonn./a 10.000 – operazione di recupero autorizzate R13-R12)

Il totale annuo massimo previsto è di 15.000 tonnellate

Optimized by Seraphinite Accelerator
Turns on site high speed to be attractive for people and search engines.